Andare alla ricerca degli istanti che muoiono.

27 01 2010

“Come glielo dici, a una donna così, che tu vorresti salvarti, e ancora di più, vorresti salvare lei con te, e non fare altro che salvarla, e salvarti, tutta una vita. Ma non si può, ognuno ha il suo viaggio da fare, e tra le braccia di una donna si finisce facendo strade contorte, che neanche tanto capisci tu. E al momento buono non le puoi raccontare, non hai le parole per farlo, parole che ci stiano bene, lì, tra quei baci e sulla pelle. Parole giuste, non ce n’é, hai un bel cercarle in quel che sei e in quel che hai sentito. Non le trovi, hanno sempre una musica sbagliata, é la musica che gli manca. Li’, tra quei baci e sulla pelle, é una questione di musica.”

Annunci

Azioni

Information

One response

28 01 2010
roberto

Ci sono parole non dette che non saranno mai ascoltate, ma anche solo per un stante sono state create e vivranno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: